Alparray: il progetto di mappatura sismica riparte da Costa de’ Nobili

Il progetto europeo di mappatura sismica operato dall’università di Zurigo riparte da Costa de’ Nobili e dalle altre località selezionate dai geologi ricercatori del progetto Alparray.

Dopo quasi quattro anni di raccolta dati messi in atto attraverso dei sismometri installati sul territorio della pianura padana, il progetto evolve con l’elaborazione dei dati raccolti con l’obiettivo di creare una mappa sismica più precisa e di sistemi più evoluti per la previsione dei terremoti.

Il progetto ha visto l’installazione di apparecchiature molto sensibili in località strategiche. I dati raccolti sono stati trasmessi in tempo reale dalle varie località ai laboratori di Zurigo attraverso antenne trasmittenti installate in loco ed alimentate con pannelli solari.

Il risultato previsto è quello di una maggiore precisione dei modelli di previsione ed un aumento della sicurezza della popolazione della pianura, colpita ultimamente da eventi che tutti ricordiamo.

Il Comune di Costa de’ Nobili, grazie all’interessamento della locale protezione civile ed alla sensibilità dimostrata dal Sindaco, è orgogliosa di aver contribuito allo svolgimento della prima parte del progetto e rimane sempre a disposizione alla collaborazione con tutti i progetti orientati al miglioramento del livello di sicurezza e della qualità della vita della popolazione.

condividi questa pagina!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Tumblr
Pubblicato in notizie

News recenti